Roberto Rossellini

roberto-rossellini

Regista di opere che hanno scritto la storia
del cinema italiano, con De Sica e Visconti
completa la triade dei maestri del neorealismo
cinematografico.
Nato a Roma e qui scomparso nel giugno
del 1977, prese confidenza con il dietro le
quinte della „settima arte“, frequentando
la sala cinematografica del padre, la prima
aperta nella Capitale. Debutta come regista
nel 1941 e sforna tre capolavori assoluti:
Roma città aperta, che trionfò alla prima
edizione del Festival di Cannes (1946) e lanciò
Anna Magnani tra le star internazionali, Paisà
e Germania anno zero
FILMOGRAFIA (selezione): Roma città aperta
1945, Paisà 1946, Germania anno zero 1947,
L’amore 1948, Stromboli 1949

FÖRDERER*INNEN
SPONSOR*INNEN
PARTNERFESTIVALS
VERANSTALTUNGSPARTNER*INNEN
WEITERE PARTNER